IPSSAR Angelo Berti
Sabato 26 Luglio 2014

 

I.P.S.S.A.R. "Angelo Berti"
via Aeroporto A. Berardi, 51
37139 Verona
Tel. 045569443 / 045569413
Fax 0458100739

Sede associata
viale della Vittoria, 93
37038 Soave(VR)
Tel./fax 0457680695

 

Studenti

Per inviare una e-mail seguire il collegamento contatti e selezionare nel campo "Invia a" l'ufficio desiderato.

 

La grande S – Adige e sostenibilità

All’inizio dell’anno scolastico, l’Assessorato all’Ambiente e l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Verona hanno indetto il concorso “La grande S - Adige e sostenibilità”.

Si voleva promuovere l’educazione ambientale ed in particolare coinvolgere gli studenti ad elaborare proposte al fine di tutelare e valorizzare il nostro fiume che per molti secoli è stata l’anima di Verona, il cuore pulsante per ogni attività: dai “radaroli”, vetrai, falegnami, pescatori, lavandaie, orticoltori, fino ai trasportatori di merci preziose come l’olio, il sale, il vino. L’Adige è stato anche frontiera tra due Stati Invasori: l’Austria e la Francia. Tante storie, tanti episodi, tante vicende da riempire centinaia di libri.

Ma il cordone ombelicale che teneva legato l’Adige alla sua creatura, Verona, è stato spezzato dalla grande piena del 1882 che travolse case, quartieri, che sommerse la città, tanto che l’acqua fece dell’Arena un lago. La costruzione dei muraglione ha separato definitivamente l’Adige dalla vita della città

L’Istituto Berti, con l’adesione di due classi la IV B Servizi Ristorativi e la V A Servizi Turistici coinvolte dalla Prof.ssa Elena Cracco, ha partecipato al progetto che si è concluso con una discesa dell’Adige in gommone, accompagnate dalla stessa e dal Prof. Stefano Guffanti.

L’escursione sull’Adige

Abbiamo raggiunto con una breve passeggiata lungo l’Adige l’ex Scuola Americana dove abbiamo trovato gli istruttori “organizzatissimi” (avevano perfino previsto un pulmino per trasportare le borse con il cambio di vestiti qualora ci fossimo bagnati).

Dopo la distribuzione dei giubbotti salvagente, delle pagaie e la spiegazione delle tecniche di base della navigazione fluviale, la discesa ha avuto inizio.

Lungo il tragitto, si sono fatte alcune soste per consentire a Davide, il nostro Nocchiere Capo, di dare delle spiegazioni sulla Storia del Fiume. A Castelvecchio la sosta è stata un po’ più lunga per prendere a bordo i giornalisti e gli assessori Federico Sboarina e Marco Padovani che hanno proseguito la navigazione con noi.

Alla Dogana è partita la gara e tutti ci hanno messo muscoli, energia e allegria.

La gioia, la felicità e l’emozione di vedere la città dal fiume sono state le nostre compagne lungo il percorso come lo potete notare dalle espressioni dei volti scorrendo le foto che il nostro “Magnum Magister informatico”, il prof. Massimo Pasquetto, ha inserito nel sito dell’Istituto Berti album

Vogliamo ringraziare l’assessorato e tutto lo staff, in particolare la Sig.ra Loretta Castagna che ha permesso la realizzazione di questa escursione che auguriamo a molti di fare in queste giornate di sole.

Elena Cracco

© 2003-2013 bertivr.it

Questo sito è conforme ai seguenti standard: